Assoconsum-Liguria vince le prime sette cause per il rimborso della quota di depurazione

Assoconsum-Liguria vince le prime sette cause per il rimborso della quota di depurazione

Il Giudice di Pace di Chiavari ha sentenziato che il cd " depuratore" di Riva Trigoso non svolge alcuna attività di depurazione dei reflui, ma si limita ad un mero conferimento a mare dei liquami non trattati. Pertanto una quindicina di associati hanno ottenuto il rimborso della quota di depurazione in bolletta degli ultimi dieci anni ed Iren Acqua Tigullio S.p.a. sarà tenuta a rimborsare le somme che oscillano tra € 500,00 ed € 3.000,00 in favore degli utenti, oltre al pagamento delle spese legali.

AssoConsum- Liguria continua la sua battaglia per fare ottenere il giusto rimborso ai propri associati. Per informazioni potete segnalare il vostro caso ( sono interessati i Comuni di Sestri Levante, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Rapallo, Zoagli, Lavagna , Cogorno, Arenzano e Cogoleto ) , scrivendo a info@assoconsumliguria.it